13 Dicembre 2019

Comune di Ispica

Cenni Storici. Il nome di Ispica può derivare secondo alcuni studiosi dal fiume Hispa o dal latino Speca che poi darà origine al nome Spaccaforno. Le origini di Spaccaforno sono antichissime; infatti è stata abitata da Siculi, Greci e Romani. La vecchia Ispica sorgeva nella cava, in una posizione fantastica. Per molti anni, Spaccaforno sorgeva sul suo "fortilitium" che rappresentava il simbolo della città. I primi invasori furono i Normanni anche se in pochi anni, Spaccaforono fu ceduta da Ruggero il Normanno a Berengario.In seguito passò nelle mani di diverse famiglie: da Guglielmo D´Aragona ai Chiaramente, da Bernardo Cabrera ad Antonio Caruso. Verso il 1500 Spaccaforno passò alla famiglia Statella che ne entrò in possesso fino al XIX secolo. Dopo il terremoto del 1693 che distrusse la città, Ispica fu ricostruita nella zona spianata, mentre le abitazioni della cava furono abbandonate.

Demografia.Distante Km. 36 da Ragusa, a m. 170 di altitudine, abitanti 15.000 circa. Economia: Agricoltura (carote e primaticci in serre), industria conserviera.

Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio